Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Daniel Niero, che argento ai World Games

images/1-primo-piano/corsa/cover2.jpg

 Sono iniziate oggi le gare su strada ai World Games di Wroclaw . La prima parte di giornata inizia un po’ sotto tono con le 200 Cronometro, dove Giulia Bongiorno non va oltre l’8° posizione e Giulia Bonechi 13°. Ma l’Italia torna grande grazie a Daniel Niero che conquista una meritata medaglia d’argento nella 20000 ad eliminazione.
Una gara gestita al meglio da Daniel, sempre ben coperto durante tutta la gara, è riuscito a salvare le energie per gli ultimi giri. Suoi compagni di avventura sono stati Giuseppe Bramante che chiude con un buon 10° posto, e Stefano Mareschi che causa dolori ai tibiali è costretto al ritiro dopo pochi giri. Per quanto riguarda le donne, Giulia Lollobrigida arriva 9° nella gara ad eliminazione con la consapevolezza di poter fare di più. Domani altra possibilità per lei.

Proprio Daniel ci ha voluto spiegare la sua gara: “Gara nervosa, veloce e molto tesa fin dal primo giro perché le prime cinque eliminazioni erano doppie. Mi sentivo bene, non marcavo nessuno in particolare ma ero sempre nelle prime posizioni. Ho preferito stare in testa al giro dell’ultima eliminazione per non rischiare, sprecando un po'. Peccato potevo anticipare la volata, ma come ogni volta le gambe dicono sì ma la testa diceva no. Volevo salire sul podio e non ho voluto prendermi questo rischio. Contentissimo del mio secondo posto, e domani proviamo a raggiungere di nuovo il podio nella gara a punti.

Il CT Massimiliano Presti è molto soddisfatto. Ci racconta della volontà di aver portato due velociste, in particolare la Bonechi al primo anno Senior in ottica futura. Venuta qui per fare esperienza, ma regalando una grande soddisfazione dominando fin dall’inizio le 500 per poi trovarsi in finale spalleggiata da Giulia Bongiorno che è riuscita nell’intento di tenere dietro le avversarie, due medaglie che hanno portato grande gioia. Per quanto riguarda i ragazzi, tre giovani ma già “grandi” e il CT non va leggero descrivendo l’atteggiamento di alcuni avversari sulle prime gare in pista: “Negli uomini abbiamo Daniel Niero e Stefano Mareschi, la prima gara era partita bene e la stavano gestendo bene, fino a quando una fuga senza leader scappa via, dietro non si trova collaborazione, tutti aspettano tutti ma nessuno prende l'iniziativa, alla fine Daniel arriva 5° con l'amaro in bocca sapendo che avrebbe potuto giocarsela in altro modo, Mareschi è 8° , per lui un po' di problemi di adattamento e di tibiali. Nella gara del giorno dopo viene ancora una volta fuori una fuga con licenza, praticamente è evidente che alcuni atleti la lascino andare via per favorire atleti di altre nazioni, brutto spettacolo, e comunque non siamo bravi a capirlo, 5° Daniel e 8° Mareschi. Oggi invece su strada Daniel, dopo attente analisi e qualche riflessione, entra in gara con lo spirito giusto e la consapevolezza che può gestire qualsiasi tipo di gara e qualsiasi tensione. Oggi ha confermato quello che ho sempre pensato di lui, gran secondo posto dopo una condotta straordinaria contro tutto e tutti.

  

Domani si conclude la trasferta degli Azzurri della Corsa. Per i velocisti 500 sprint e per i fondisti la 10000 a punti.


Da domani mattina ore 9:00 tutte le gare LIVE sul canale Olympic Channel. E i risultati completi delle gare su Strada.

La GALLERY completa con le bellissime foto dei nostri atleti di George Opperskalski. 

 

24 Luglio 2017