instagramyoutubepinterestgoogleplus

Sei medaglie per gli azzurri nella prima giornata degli Europei di Valladolid

images/1-primo-apiano/medium/COVER_GIORNO_1.jpg

La prima giornata dell’edizione spagnola del Campionato Europeo di Inline Freestyle, organizzato dalla società locale “Rolling Lemons” si è appena conclusa. Oggi il palazzetto Pilar Fernández Valderrana di Valladolid ha visto alternarsi in pista atleti provenienti da tutta Europa. Sono 139 gli iscritti alla manifestazione internazionale. La delegazione russa predomina al livello numerico con 41 iscritti tra ragazzi e ragazze.

La competizione che dà il via all’evento è quella dell’ Inline Freestyle Classic Slalom e le sue qualifiche, partite alle 9 del mattino, per le donne prima e per gli uomini poi. I nostri azzurri, grazie alle posizioni di ranking internazionale, accedono direttamente alle finali. La rappresentativa azzurra Junior di questa categoria è composta da Francesca Pettinari, Matilde Arosio per le femmine e Stefano Luca Mazzucato per gli uomini. Non è stata una gara semplice, soprattutto a causa della spietata ed agguerrita concorrenza russa che ha portato molte new entry nel suo vivaio nazionale ed alla prima uscita internazionale. Nonostante questo, le azzurre si sono difese bene posizionandosi nella parte centrale della classifica finale delle 29 junior femmine. La Pettinari termina la gara in tredicesima posizione, mentre la Arosio chiude in diciannovesima. Il podio è totalmente appannaggio delle atlete russe. Gioia infinita per Stefano Luca Mazzucato che si era già fatto notare agli IRG2021 di Riccione vincendo una medaglia d’ oro. Il diciottenne padovano diplomato al Liceo Artistico, che nella vita lavora come orafo ed incisore, conclude oggi l’esperienza spagnola con un’ottima medaglia di bronzo. Argento e oro vanno ai due rappresentanti russi.

SLALOM CLASSIC FREESTYLE JF
1. Sofia Anisimova (RUS)
2. Anna Churkina (RUS)
3. Margarita Komarovskaia (RUS)

SLALOM CLASSIC FREESTYLE JM
1. Gleb Velikanov (RUS)
2. Timofei Shilov (RUS)
3. Stefano Luca Mazzucato (ITA)

Dopo le gare degli Junior, sono le tredici Senior ad alternarsi in pista per il Classic Slalom. Qui è la napoletana Sveva Romano a difendere il tricolore, al primo anno nella categoria Senior. Stavolta il podio è variegato, non solo russo e la Romano, veterana della gara di Speed Slalom, ha portato a casa comunque un discreto risultato chiudendo con un undicesimo posto. Sono solo cinque gli atleti in gara tra i maschi di cui tre del club italiano. Ottima performance per Lorenzo Demuru che ci aveva già mostrato un cambio di stile ed interpretazione agli IRG della scorsa estate. Il 24enne di Monza, all’ultimo anno della magistrale in chimica all’ Università di Milano e atleta della Original Roller School di Padova, convince la giuria e porta a casa una medaglia d’argento. Medaglia di bronzo per il compagno di squadra Lorenzo Guslandi. Un po’ amareggiato dalla sporcatura di un passaggio nell’esecuzione della run, ha comunque fatto un’ottima gara e tra le altre cose si laureerà il prossimo 21 Dicembre in Design della Comunicazione al Politecnico di Milano. Con l’occasione gli facciamo il nostro miglior in bocca al lupo per la discussione della tesi! Valerio Degli Agostini non accede al podio e si piazza quinto dietro ad un atleta russo.

SLALOM CLASSIC FREESTYLE SF
1. Klaudia Hartmanis (POL)
2. Elizaveta Ivanenko (RUS)
3. Paula Royo Martinez (ESP)

SLALOM CLASSIC FREESTYLE SM
1. Paul Coll Bosch (ESP)
2. Lorenzo Demuru (ITA)
3. Lorenzo Guslandi (ITA)

A metà giornata è stata la volta dello Slalom di Coppia delle 13 coppie iscritte alla gara, e non ce n’è stato più per nessuno! Per la prima volta in questa categoria il podio si tinge completamente di azzurro. Le tre coppie italiane in gara infatti Lorenzo Guslandi/Valerio Degli Agostini, Lorenzo Demuru/Stefano Luca Mazzucato e Alessandro Lissoni/Roberto Ferrari sbaragliano la concorrenza e si impongono prepotentemente conquistando tutto il bottino.

SLALOM DI COPPIA
1. Lorenzo Guslandi/Valerio Degli Agostini (ITA)
2. Lorenzo Demuru/Stefano Luca Mazzucato (ITA)
3. Alessandro Lissoni/Roberto Ferrari (ITA)

Chiudono la giornata di competizioni la gara delle Slide. Nessun italiano è iscritto a questa disciplina.
Il CT Andrea Ronco e tutto lo staff non può che ritenersi soddisfatto del bilancio finale della prima giornata. Domani le gare inizieranno dalle 9 con le qualifiche dello Speed Slalom e potrai seguirle in diretta qui.