instagramyoutubepinterestgoogleplus

Medaglia di bronzo all' Italia nello Speed Slalom Senior Femminile

images/1-primo-piano/medium/paoli.jpg

Terza giornata dei Campionati Mondiali di Inline Freestyle che quest’oggi partono con le qualifiche per lo Speed Slalom di Junior e Senior.

Nelle junior femmine si qualificano alle finali tutte le partecipanti azzurre Matilde Arosio, Francesca Pettinari e Sveva Romano. Tra i maschi Junior Stefano Galbiati quinto, Alessio Bianzale quinto e Tommaso Isman undicesimo. Tra i Senior maschi Savio Brivio si qualifica sesto, Lissoni come ottavo, Degli Agostini Valerio come quattordicesimo e Demuru sedicesimo. Rimangono fuori dalle finali Santoni e Pallazzi. Nelle femmine Elisa Paoli e Cristina Rotunno si qualificano quinta e sesta.
In queste qualifiche nella categoria Senior Maschi e Junior femminile e maschile passano alle finali in 16 perché gli iscritti oscillavano tra i 35 e i 45 atleti. Nella categoria Senior femmine, essendo le iscritte solo 19, sono passate in finale le migliori 8.

Pochi azzurri riescono ad arrivare al vivo della gara purtroppo. La Pettinari è uscita agli ottavi di finale perché l’iraniana era leggermente più veloce e a causa di qualche penalità. Sveva Romano si scontra con la Arosio e a causa di qualche centesimo in più di velocità di quest’ultima non passa in semifinale e si ferma ai quarti. La Arosio chiude al quarto posto nella classifica finale.

SPEED SLALOM JUNIOR WOMEN
1. Ting Yu En (TPE)
2. Liu Chiao-Hsi (TPE)
3. Salek Esfahani Romina (IRI)

Negli junior maschi agli ottavi di finale Galbiati e Bianzale passano tranquillamente ai quarti di finale mentre Isman si ferma agli ottavi. Ai quarti di finale purtroppo gli azzurri fanno troppe penalità e non accedono alle semi finali a causa di un po’ di inesperienza e agitazione per l’ansia da mondiale che li penalizza.

SPEED SLALOM JUNIOR MEN
1. Cheng Yu-Hsiang (TPE)
2. Zeng Yi (CHN)
3. Chou Po-Wei (TPE)

Nella Senior maschile Pallazzi e Santoni non si sono qualificati e si classificano rispettivamente 26esimo e 20esimo nella classifica finale. Gli azzurri Demuru e Lissoni vengono eliminati per la forte concorrenza asiatica e nulla riescono contro un iraniano e un atleta di Cina Taipei. Valerio Degli Agostini passa con te manche tiratissime, batte un iraniano e passa ai quarti. Brivio se la batte con uno spagnolo e approda ai quarti di finale senza troppa fatica. Qui tra i due azzurri avviene lo scontro fratricida e Degli Agostini ne esce sconfitto. Brivio se la gioca con l’iraniano (detentore del record mondiale) che però non riesce a battere.

 

SPEED SLALOM SENIOR MEN
1. Yu Jun Yan
2. Savari Jamalouei Amir Mohammar (IRI)
3. Lesani Reza (IRI)

Tra le Senior donne sono Cristina Rotunno ed Elisa Paoli a giocarsela. La prima se la vede con un’atleta iraniana, fa due run pulite e va in semifinale. La seconda ci accede dopo lo scontro con la Cina Taipei. Altro scontro fratricida anche tra le azzurre, Cristina contro Elisa. Ad avere la meglio è la Paoli a causa di qualche imprecisione della Rotunno ed ottiene così la medaglia di bronzo. Cristina si ferma chiaramente in quarta posizione.

SPEED SLALOM SENIOR WOMEN
1. Chen Pei-Yi (TPE)
2. Lo Pei-Yu (TPE)
3. Elisa Paoli (ITA)

Domani segui le prove azzurre in live streaming e rimani attraverso i nostri social Facebook, Twitter e Instagram.