Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

E’ IL MOMENTO DEGLI ADDII: FANTOZZI , GARCIA E MOYANO SALUTANO LA MAGLIA ROSSONERA

images/1-primo-piano/hp/2020/medium/IMG_8880-16-05-20-13-38.JPG

Credit Agricole Sarzana guarda avanti, Maurizio Corona è carico per la prossima stagione del suo Sarzana, nonostante il virus maledetto che sta mettendo in ginocchio l’Italia e l’Europa. Un Sarzana che tra addii e tanti nuovi innesti è pronto a ripartire, senza più Andrea Fantozzi, Jeronimo Garcia e Negro Moyano, elementi particolarmente cari al presidente, che dichiara: “Chi è rossonero una volta è rossonero per sempre, loro sono tre ragazzi speciali, ottimi giocatori, la nostra è solo una scelta tecnica e come ho detto a loro con molta commozione non è detto che sia un arrivederci” (Nella foto Andrea Fantozzi, Jeronimo Garcia e Negro Moyano).

 

Tanti applausi, urla, boati, saluti, brividi e lacrime. L'addio di certi giocatori è un incrocio tra una cicatrice e un momento indimenticabile per quanto emozionante e al contempo spiacevole. Stiamo parlando di hockey su pista, un gioco, eppure il copione si ripete ogni volta che un giocatore dice basta, perché chiude o sospende una parentesi gloriosa e importante della propria carriera in una società. Credit Agricole Sarzana guarda avanti, Maurizio Corona è carico per la prossima stagione del suo Sarzana nonostante il virus maledetto che sta mettendo in ginocchio l’Italia e l’Europa. Un Sarzana che tra addii e tanti nuovi innesti è pronto a ripartire, senza più Andrea Fantozzi, Jeronimo Garcia e Negro Moyano. “Chi è rossonero una volta è rossonero per sempre e loro saranno nei cuori dei nostri tifosi per sempre – dice il Presidente Maurizio Corona - loro sono tre ragazzi speciali, ottimi giocatori, la nostra è solo una scelta puramente tecnica e come ho detto a loro con gli occhi pieni di lacrime non è detto che non sia un arrivederci. Del mercato in arrivo ne parleremo da settimana prossima, perché oggi i riflettori sono per Andrea, Jero e Negro. La cosa che mi fa enormemente piacere che tutti e tre giocheranno nella nostra serie A1 nella prossima stagione, ma non sta a me svelare con quali squadre.”
Ecco le parole dei tre ragazzi:
Ciao a tutti! Difficile descrivere un solo momento bello della mia stagione a Sarzana – dice Jeronimo Garcia - ma una cosa che mi faceva emozionare e` "Siamoooo pochi ma incessanti". Quelle urla dopo la partita alla fine mi facevano sentire cose indescrivibili dentro di me. Sono felice comunque della mia prima stagione in Italia! E sono sicuro che le nostre strade si rincontreranno in futuro. Grazie mille Sarzana! Porto una nuova famiglia dentro di me. Rossonero una volta rossonero per sempre.
Sono contento di essere venuto a Sarzana e di aver fatto parte della famiglia rossonera – gli fa eco Negro Moyano - perché la società Sarzana è una grande famiglia. Ringrazio il mister, il Mauri (il Presidente ndr), gli Incessanti e tutti i miei compagni di squadra. Sono molto contento dell’esperienza di questa stagione in rossonero. Tra i ricordi più belli sicuramente c’è la partita contro il Viareggio al Vecchio Mercato, dove abbiamo vinto e giocato una partita bellissima; oltre a quella tutte le trasferte europee: Portogallo, Spagna e Germania che saranno per me un bellissimo ricordo. La mia speranza è di tornare qui. Un abbraccio a tutti.
Chiude il maremmano Andrea Fantozzi, due stagioni per lui in maglia rossonera. “Me ne vado da Sarzana consapevole di tantissime cose. Una di queste, la piu` importante per me, senza dubbio e` quella di aver lasciato un buon ricordo della persona che sono io, e dopo spero di averlo fatto nel mio piccolo anche sportivamente parlando. Lascio tanto a Sarzana, che per me e` ormai come una seconda casa. Lascio amici (che verro` a trovare in ogni occasione possibile) lascio la societa` che mi e` sempre stata accanto, mister compreso che mi ha aiutato a crescere, anche qui prima come persona e poi come giocatore.
Lascio i miei compagni di squadra, a cui tengo molto, lascio i tifosi e lascio anche gli splendidi paesaggi che ho avuto la fortuna di vedere e di vivere.
Lascio il mio cuore a Sarzana. Il ricordo piu` bello, non c’e`, perche` stato tutto fantastico. Un ringraziamento speciale va a Maurizio (il Presidente ndr) che mi ha letteralmente trattato da figlio. Tutt’ora me lo ripete, e solo chi ha avuto o che avra` la fortuna di passare da Sarzana potra` capire a cosa mi riferisco. la nostra storia d’amore legata allo sport e` durata, ahime`, solo due anni, poco piu`.. pero` la storia d’amore che rimarra` sara` molto piu` longeva. Il prossimo anno vestiro` colori diversi, ma avro` sempre una bella parte di rossonero in me.
Vi voglio tanto bene, siete stati, siete e sarete persone che non dimentichero`.
Vi ringrazio tutti per avermi trattato come un amico o come un familiare.
Grazie Sarzana.”
Da oggi Il Credit Agricole Sarzana si lancia nella programmazione della prossima stagione salutando Andrea Fantozzi, Jeronimo Garcia e Negro Moyano, che per il 2020/21 non faranno più parte della rosa. La stagione 2019/20 dell’Hockey Pista Italiano, e quindi anche del Credit Agricole Sarzana, si è ormai conclusa. Un'annata anomala nella quale il gruppo di Bertolucci lascia in dote la splendida esperienza della Supercoppa Europea (Continental Cup), la partecipazione Champions League (Eurolega) e con la squadra pronta a disputare la final-eight di Coppa Italia e in piena corsa per i play off scudetto. Per questo la società saluta e ringrazia per il grande impegno profuso i tre atleti che non faranno parte della rosa nella prossima stagione. E come direbbe Rosella O’Hara nel film Via col vento “dopotutto, domani è un altro giorno”.