Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Nicolas Barbieri: "Resto per completare ciò che il virus ha interrotto"

images/1-primo-piano/hp/2020/medium/barbieri1.jpg

Oltre a Mirko Bertolucci, Enrico Zucchiatti e i giovani del vivaio promossi in prima squadra, ci sarà anche Nicolas Barbieri tra i protagonisti della Bidielle 2020-2021. Il difensore modenese, classe 1998, si prepara a vivere la sua quarta stagione con la maglia del Correggio Hockey, la seconda di fila dopo il suo rientro da Bassano.
"Ho accettato subito la proposta della società di vestire la maglia della Bidielle anche per la prossima stagione -dice Barbieri- Anche perchè siamo stati costretti a lasciare incompiuta una grandissima rimonta che ci aveva portato fuori dalla zona retrocessione. Avevamo trovato il giusto equilibrio all'interno della squadra e sono certo che saremmo arrivati ai play off dove ci saremmo divertiti".
"Vogliamo riprovarci anche dalla prossima stagione -prosegue il regista biancorossoblu- facendo tesoro della esperienza che abbiamo fatto e che condividiamo come gruppo. Sarà certamente una stagione particolare e diversa; ma lo sarà per tutti, non solo per noi. Emergerà chi si adatterà per primo alle nuove condizioni. Personalmente non vedo l'ora di riprendere ad allenarmi, appena ce ne saranno le condizioni".

Intanto, il Correggio Hockey studia il modo per riprendere l'attività in pista. I dirigenti sono alle prese con i protocolli di sicurezza da mettere in pratica al Palasport di Correggio, in modo da farsi trovare pronti nel momento in cui il Comune di Correggio darà il via libera per la ripresa, seppur parziale, delle attività. L'obiettivo, infatti, è quello di riprendere gradatamente gli allenamenti, partendo dagli atleti senior per poi arrivare, nel tempo che sarà necessario, a far nuovamente allenare anche il settore giovanile. Che, nel frattempo, resta in allenamento da casa. Nei giorni scorsi, Mirko Bertolucci e Cesc Campor hanno condotto allenamenti in diretta online per i giocatori e i portieri biancorossoblù.