Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

SERIE A – Vince ancora Vicenza al termine di 40 minuti di fuochi d’artificio! Ferrara blinda il 2° posto all’ultimo respiro mentre Monleale è "rimandato"

images/medium/WhatsApp_Image_2021-03-14_at_19.15.41.jpeg

Si è conclusa la penultima giornata di Master e Playoff round tra tanti gol e davvero tante, tante  emozioni. Tre delle quattro partite andate in scena si sono rivelate più equilibrate del previsto, ma hanno visto comunque un vincitore aggiudicarsi tre punti pesantissimi in questo rush finale. Partendo dall’analisi del Master Round, a Vicenza si è consumata una delle partite più attese di tutta la stagione, ovvero quella tra Diavoli e Quanta. A spuntarla, dopo 40 minuti in apnea e continui ribaltamenti di fronte sono i biancorossi, che riescono così a mantenere la loro imbattibilità stagionale raggiungendo quota 36 in questa seconda fase. Sfida che si conclude sul 6-5 in favore dei Diavoli, dopo che i milanesi si erano portati avanti anche di 2 goal (1-3) ma sono stati stranamente incapaci di gestire, cosa di cui sono solitamente maestri i ragazzi di luca Rigoni. Con questa sconfitta, e la contemporanea (sudatissima) vittoria del Ferrara sul campo del Verona, i meneghini sono costretti a dire definitivamente addio al secondo posto ora blindato dal Ferrara.  Andrea Bellini ha così “letto” il match negli spogliatoi: <<E’ stata una partita di alto livello, entrambe le squadre hanno espresso un ottimo gioco e sicuramente chi l’ha seguita si è divertito. Qualche errore da una parte e dall’altra ha prodotto molte occasioni da rete, ha vinto chi ha saputo sfruttare meglio gli episodi. Sappiamo che dobbiamo ancora lavorare su alcuni particolari, il tempo c’è, quella di ieri non era ancora una gara decisiva per il nostro cammino >>.
Dall'altra parte gli risponde Andrea Delfino: << È stata una bellissima partita giocata a viso aperto da tutte e due le squadre. Tanti tiri, bravi tutti e due i portieri. Siamo stati bravi a sfruttare le nostre occasioni e a chiuderci bene in difesa e sfruttare i loro errori. Sono contento della vittoria ma anche di come abbiamo interpretato la gara >>. Sempre nel Master Round, come detto, i Warriors si impongono sul campo del Verona per 2-1 aggiudicandosi 3 punti fondamentali. Ennesima prestazione maiuscola comunque degli scaligeri che danno filo da torcere ad una delle formazioni più accreditate del campionato. Ad inizio partita sono infatti i padroni di casa ad andare in vantaggio grazie al gol di Marco Pernigo che apre le marcature in powerplay; nella ripresa il Ferrara prima pareggia i conti con Ballarin, per poi trovare il sorpasso con Weger ad una manciata di secondi dalla fine dopo che il Cus aveva sprecato una superiorità numerica con meno di 3 minuti sul tabellone. Questo il commento dell’attaccante Usa dei Warriors: << Questa partita è stata una di quelle che ci piacerebbe rigiocare. La frustrazione iniziale e la cattiva esecuzione ci hanno portato a rincorrere un gioco che avremmo dovuto imporre. Non vediamo l'ora di affrontare una settimana di preparazione in vista di una partita molto dura, ma importante come contro il Vicenza. Congratulazioni al Verona per una partita ben giocata>>. Passando invece al Playoff Round vincono sia Asiago che Torino, che continuano il duello in vetta a quota 19 punti. 
Vipers la spuntano di misura, in rimonta, per 4-3 su Monleale al termine di una sfida tiratissima (e con molte, troppe, polemiche) che i veneti risolvono nel finale grazie al gol vittoria di Lievore che vendica la sconfitta del giorne di ritorno (Monleale vinse 6-3) e lascia il Monleale a quota 14 punti e quindi “solo” a + 3 su Cittadella che affronterà nell’ultima giornata, al 3 Aprile.

Partono bene i Vipers che passano in vantaggio con Panozzo ma poi un pasticcio della difesa degli asiaghesi agevola l’1-1 ospite. Nella ripresa lo Sportleale allunga fino all’1-3 ma, complice anche la buona vena di Facchinetti, non assesta il colpo del KO consentendo ai ragazzi di Sommadossi prima di accorciare (con Rodeghiero) e poi di impattare con una "clamorosa" rete di capitan Frigo che trova un angolo impossibile da posizione assai defilata. A Monleale viene “il braccino” e sugli sviluppi di un ingaggio in attacco è Fabio Lievore ad assestare la spallata decisiva al match per il 4-3 che i Falchi non riusciranno più a recuperare. Finale di gara all’insegna del nervosismo che la coppia arbitrale proprio non riesce a contenere bucando un paio di chiamate abbastanza “scolastiche” e scontentando così sia vinti che vincitori.
Pattina sul velluto il Real che passa in casa del Piacenza con un sonoro 0-10 ai danni della Lepis che dunque rimane ancora a secco di gioie in un'annata (finora) da dimenticare. Da segnalare la tripletta (+ 2 assist) di Alex Zorloni.

Definite tutte le prime 5 posizioni, con il primo quarto di finale certo tra Padova (4) e Verona (5), restano da assegnare le avversarie di Vicenza (1), Ferrara (2) e Milano (3). Verdetti rimandati al 3 aprile (sabato 27 marzo il campionato lascerà spazio alla Coppa Italia) quando da Monleale – Cittadella  usciranno le avversarie di Vicenza (ai playoff) e di Piacenza (ai Playout salvezza) e dalla sfida fra Vipers e Real Torino avremo gli abbinamenti con Ferrara (che incontrerà la perdente del match di Asiago) e Milano (la vincente). Un riassunto "zip"? Fatto 21 (giornate) si dovrà aspettare 22...non male, no?

SERIE A – I risultati di sabato 20 marzo 2021

 Master Round

Diavoli Vicenza - Milano Quanta: 6-5 (pt 3-3)

Cus Verona - Ferrara Hockey: 1-2  (pt. 1-0)

Ha riposato: Ghosts Padova

 

Playoff Round

Lepis Piacenza - Real Torino: 0-10 (pt. 0-2)

Asiago Vipers - Monleale Sportleale: 4-3 (pt. 1-1)

Ha riposato: Cittadella HP

 

Classifica del Master Round:

Diavoli Vicenza (3) 36 punti; Ferrara Warriors (3) 27 punti; Milano Quanta (3) 23 punti; Ghosts Padova (3) 19 punti; Cus Verona (4) 14 punti.

Classifica del Playoff Round:

Asiago Vipers e Real Torino (3) 19 punti; Monleale Sportleale (3) 14 punti; Cittadella HP (3) 11 punti; Lepis Piacenza (4) 0 punti.

Tra parentesi le gare giocate nella Seconda Fase

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

 

Credit foto Vanessa Zenobini