Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

SERIE B – FINALE – Gara 1 è del Tergeste. La compagine del presidente Angeli fa sua la prima sfida e si avvicina alla Serie A

images/medium/Schermata_2020-09-29_alle_19.09.17.png

Un sabato dalle grandi emozioni quello nella serie cadetta dell'hockey inline. Sì, perché si è scesi in pista per l'inizio dell'ultimo atto della stagione, quello più importante, quello che con il tassello finale completerà il mosaico rendendo chiaro chi, alla fine, riuscirà ad accedere alla Serie A nella stagione 2021 / 2022. Ebbene, non solo è iniziata la finalissima, ma addirittura questo weekend stato caratterizzato dalla solita tensione che si respira nell'aria quando c'è un derby. Lo sanno bene i triestini che vedono fronteggiarsi Tergeste ed Edera, le quali hanno solcato il Palafoschiatti per Gara 1, portata incredibilmente a casa dai Tigers. Sì, perché le “Tigri” biancorosse hanno rovesciato il pronostico della vigilia spuntandola di misura per 6-7, al termine di un batti e ribatti incredibile. Cade dunque l'Edera che, da capolista assoluta della stagione, ora si ritrova ad inseguire nella serie delle finals. Eppure ad andare in vantaggio inizialmente sono proprio i locali, che dopo poco più di un minuto dal primo ingaggio sbloccano le marcature grazie al guizzo del solito Degano. Ci pensa poi però l'ex di giornata, ovvero De Vonderweid, a pareggiare i conti un solo minuto dopo. Prima al 6'e poi al 9' è Simsic a trovare i sigilli che portano i rossoneri sul momentaneo 3-1; i Tigers però non ci stanno e rispondono nuovamente al fuoco andando a segno con Mariotto che non spreca l'assist di Leben trovando il 3-2. I locali, vedendo accorciare il vantaggio, tentano poi subito di allungare e lo fanno calando il poker grazie a capitan Cocozza, che la butta dentro in penalty killing per il 4-2. Prima di andare a riposo gli ospiti regolano i conti accorciando prima con Fabietti e poi pareggiando, a 4 minuti dalla fine del primo periodo, con il 4-4 siglato da Grusovin. Si va dunque negli spogliatoi con un risultato più che aperto e con l'attesa di un secondo tempo che promette spettacolo dopo i primi 20' caratterizzati da buon gioco e da un batti e ribatti strabiliante. La ripresa inizia con lo stesso mood, tanti i tiri da entrambe le parti, con Zerdin che dopo 10 minuti sul filo del rasoio porta nuovamente in vantaggio gli ederini sul 5-4. La risposta biancorossa non si fa attendere e un “uno-due” micidiale condotto da Fabietti e Pittani ribalta completamente la situazione portando per la prima volta in vantaggio il Tergeste. A quattro minuti dalla fine arriva poi un'altra doccia fredda per l'Edera, che va addirittura sotto di due gol grazie all'invenzione di Fink che porta il tutto sul 5-7. Tardiva la risposta dei rossoneri che a tre minuti dalla fine accorciano con il solito Degano senza però trovare il pareggio. Vincono dunque incredibilmente i Tigers che si portano avanti nella serie. Danilo D'Ambrosi così esprime la soddisfazione per i suoi dopo questa vittoria: << Abbiamo approcciato alla partita con il massimo della concentrazione, convinti e fiduciosi delle abilità dei singoli e del gruppo. Siamo stati capaci di pressare per tutti e 40 i minuti senza lasciare un centimetro a un'Edera comunque molto combattiva e cinica nello sfruttare le occasioni che sono riusciti a creare, ma queste partite le vince chi, oltre alla tecnica, ha piú fame di goal. Oggi il gruppo si è mostrato più unito che mai. Bisogna solo che fare i complimenti ai miei compagni che hanno saputo lottare e reagire allo svantaggio dimostrando la squadra che sappiamo di essere! Ora le testa è già a Gara 2, sono fiducioso delle nostre capacità e del nostro gioco: vogliamo la Serie A! >>. Dall'altra parte della barricata traspare invece amarezza dalle parole di Massimiliano Cocozza, addetto stampa dell'Edera, che così commenta il match: << Una giornataccia al termine di un campionato condotto al top ci può stare. È stato un match tiratissimo fra due ottimi team. I Tigers hanno dimostrato di saper soffrire più di noi in questo incontro. Ora è tempo per l'Edera di tirare fuori gli artigli e confermare una stagione fin qui perfetta".  
Vedremo dunque se in Gara 2, prevista per l'8 maggio, arriverà la risposta ederina. Non fosse così, sarà festa grande per Tergeste

SERIE B – Il risultato di sabato 1 Maggio (Gara 1)

Edera Trieste – Tergeste Tigers: 6-7 (pt. 4-4)

Il programma della Finale 

Sabato 8 maggio 2021 (Gara 2)

Ore 20.30 Tergeste Tigers – Edera Trieste

sabato 15 Maggio (ev Gara 3)

Ore 19.00 Edera Trieste – Tergeste Tigers 

 

I risultati delle semifinali 

Sabato 17 aprile (Gara 1)

CV Skating – Edera Trieste: 0-9 (0-4)

Old Style Torre Pellice – Tergeste Trieste: 6-4 (pt.3-0)

Sabato 24 aprile (Gara 2)

Tergeste Trieste - Old Style Torre Pellice: 3-2 (pt. 0-1)

Edera Trieste - CV Skating: 8-2 (pt. 1-1)

Domenica 25 Aprile (Gara 3)

Tergeste Trieste - Old Style Torre Pellice: 5-4 overtime (pt. 4-3; st. 4-4)

Edera vince la serie 2-0

Tergeste vince la serie 2-1

 

SEGUITECI

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://youtu.be/_TC3_OEY8hM  

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF