Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Neovis, Monza Precision Team e Magic Skate sul tetto d' Italia

images/1-primo-apiano/medium/cover30maggio.jpg

Penultima giornata di questa edizione degli Italiani dedicata ai Gruppi Spettacolo. Quest’ oggi la Zoppas Arena di Conegliano Veneto ha visto alternarsi in pista Quartetti Junior, i primi scendere in gare, i Sincronizzato Junior e i Quartetti Senior. La mancanza del pubblico, esigenza dovuta alle norme previste contro la diffusione del covid19, non ha certo ostacolato la grinta e determinazione delle prove degli atleti in gara. Un plauso va sicuramente all’ organizzazione della ASD Skating Club Don Bosco e tutto lo staff.

Ventisette i quartetti junior iscritti. Formatesi nel 2003, sono state le quattro ragazze del Magic Skate (Artiskate VR), gruppo costituito nel 2003, ad accaparrarsi la medaglia d’oro con l’elegantissimo disco “Le sacerdotesse di Dagon”, staccando non di poco il resto del podio, con un punteggio di 92.40. Seconda posizione per il quartetto Habibi (Ass. Dil. Apav. Fara VI) con “Dolce amaro”, disco che affronta il difficile tema della pedofilia. Le ragazze hanno ottenuto un punteggio finale di 86.30. Medaglia di bronzo per le Crazy Skaters (P.A. Musano TV) con “Spirito della Terra” in cui interpretano delle leonesse con le musiche tratte dal film Il re leone. Il punteggio finale è di 81.20.

CLASSIFICA QUARTETTI JUNIOR

1. MAGIC SKATE – Le sacerdotesse di Dagon
2. HABIBI – Dolce Amaro
3. CRAZY SKATERS – Spirito della Terra

A premiare la categoria: Maria Sanson, delegato provinciale CONI, Angelo Buso della segreteria del commissario prefettizio e responsabile dell’ufficio cultura e manifestazioni di Conegliano e Bruno Sartorato, delegato provinciale FISR.
Sono gli otto gruppi Sincro Junior i protagonisti della gara successiva, giudicata con il sistema RollArt. Spettacolari gare eseguite da decine di atleti che tra incroci, evoluzioni e splendidi costumi, cercano di arrivare all’obiettivo: lo show, e chiaramente la vittoria. Con un punteggio di 46.35, si confermano sul tetto d’Italia, come nel 2019, i lombardi Monza Precision Team (Astro Roller Skating MB) con “Circle of life”. Anche loro si lasciano ispirare dal film della Disney Il re leone. Rinnovato il secondo posto anche per i Sincro Roller (Sincro R. Calderara BO), che con Hawaian’s heart, guadagnano un punteggio di 42.48 e si riconfermano medaglia d’argento di categoria. Chiudono il podio i Progresso Fontana (Progresso Fontana BO) e la loro “Street art”, che ottiene 37.38 punti.

CLASSIFICA SINCRO JUNIOR

1. MONZA PRECISION TEAM – Circle of life
2. SINCRO ROLLER – Hawaian’s heart
3. PROGRESSO FONTANA – Street art

Questa volta le coppe delle premiazioni sono state consegnate da Federico Capraro, presidente Ascom Confcommercio della provincia di Treviso e Walter Barbieri, vicepresidente regionale FISR e componente del settore tecnico.
Chiudono questo sabato di competizioni le prove dei venticinque Quartetti Senior in gara. Sono i Neovis (ASD PAR RM/Star Roller Club VT) a guadagnarsi, dopo il secondo posto del 2019, la medaglia d’oro con un bellissimo disco dedicato alla “Turandot”, opera dei primi del 900 di cui fa parte la splendida canzone “Nessun dorma” su cui i quattro atleti hanno costruito il pezzo. Il punteggio ottenuto dalla giuria è di 94.40. Tornano anche le Celebrity (Artiskate VR), che cedono a causa di una piccola imprecisione nell’esecuzione (punteggio di 94.20) il posto ai colleghi Neovis, classificandosi seconde con “Capriccio veneziano”. Sofisticato gioco di intrecci e beltà, ricordo felliniano di Giacomo Casanova come recita la descrizione del disco. Medaglia di bronzo, campionesse italiane a Firenze2019, per le Dejavu (ASD Rollclub PD) con “Inseguendo la libertà”.

CLASSIFICA QUARTETTI SENIOR
1. NEOVIS - Turandot
2. CELEBRITY – Capriccio veneziano
3. Dejavu – Inseguendo la libertà

Concludono la giornata le consuete premiazioni eseguite da Dino Ponchio, presidente regionale CONI Veneto, Ivano Fagotto, responsabile del settore tecnico artistico e Walter Barbieri, vice presidente regionale FISR Veneto.

Domani sarà la giornata conclusiva della rassegna tricolore. Potrai seguire le gare qui e consultare tutte le classifiche qui.

 

Foto di Raniero Corbelletti