Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Concluso il primo campionato italiano ufficiale di Roller Freestyle a Roma

images/1-primo-apiano/medium/ROLLER_FREESTYLE_COPERTINA2.jpg

Lo scorso fine settimana, in una delle cornici più cool della capitale, il Bunker di viale Kant, si è svolto il primo Campionato Italiano FISR per la neo disciplina Roller Freestyle.
Oltre 50 i partecipanti di tutte le categorie per le specialità Park e Vert, provenienti da tutto lo Stivale, hanno riempito la venue deliziando il pubblico presente sfidandosi con spettacolari trick su passamani, muretti, rampe e half pipe, e con evoluzioni mozzafiato come backflip, misty flip e capriole di tutti i tipi. In run da 90 secondi per la specialità Park, e 45 per la Vert, sono stati valutati dai giudici del CUG per tecnica, creatività e stile.

La prima giornata è stata dedicata completamente alle prove del Park e alle qualificazioni, mentre il secondo giorno si sono svolte le finali di tutte le categorie G/E/R/A/J/S/M30/M40/M50 per le specialità Vert e Park. Alla fine le premiazioni sono state seguite dal Presidente del comitato regionale Lazio, Antonio Varacalli e del Segretario Generale FISR, Angelo Iezzi.
Si è trattato di un evento particolarmente significativo ed emozionante per gli atleti in quanto è stato il primo Campionato Italiano ufficiale riconosciuto dal CONI per questa disciplina emergente. Molti giovani atleti sono per la prima volta entrati in contatto con realtà di interesse nazionale e ciò ha rappresentato senza dubbio un bagaglio non indifferente per la loro carriera sportiva. Il responsabile della commissione di settore Francesco Palmisciano ha dichiarato: “Mi ritengo soddisfatto della buona riuscita dell’evento grazie innanzitutto alla positiva collaborazione degli atleti e all’organizzazione del Bunker Skatepark. Ci tengo a ringraziare di cuore la mia commissione che ha duramente lavorato per l’affermazione della nostra disciplina.”

Di seguito i risultati delle classifiche:

PARK

Giovanissimi M
1. Micalizzi Andrea
2. Pappalardo Samuele

Giovanissimi F
1. Pogacenau Amelie Maria
2. Arostegui Ste Allison Bella
3. Muzziacato Leyla

Esordienti M
1. Festi Martin
2. Lombardo Lorenzo
3. Bracci Ruben

Esordienti F
1. Airoldi Anna
2. Ghibaudi Marella Rebecca
3. Casset Isabel

Ragazzi M
1. Forero Jacopo
2. Caset Sebastiano

Ragazzi F
1. Arostegui Stet Anelim
2. Festy Emily
3. Tosi Sara

Allievi M
1. Lazar Daniel
2. Cardile Eros
3. Pappalardo Alfredo Giovanni

Allievi F
1. Milesi Arianna

Juniores M
1. Brambati Francesco

Juniores F
1. Bonaiti Veronica

Seniores M
1. Manzotti Massimiliano
2. Moi Mauro
3. Lunetto Giuseppe Maria

Seniores F
1. Di Somma Valentina
2. Stet Geanina
3. Salviti Greta

Master Over 30 M
1. Tonni Jacopo
2. Rios Vazquez cesare Augusto

Master Over 40 M
1. De Cristofaro Gianluca

Master Over 50 M
1° Savoldi Silvano

VERT

Giovanissimi F
1. Pogaceanu Amelie Maria
2. Arostegui Stet Allison Bella

Esordienti M
1. Festi martin

Esordienti F
1. Airoldi Anna

Ragazzi F
1. Arostegui Stet Anelim
2. Festi Emily

Allievi F
1. Milesi Arianna

Juniores M
1. Brambati francesco

Juniores F
1. Bonaiti Veronica

Seniores M
1. Peterle Giovanni
2. Riviera Marcello

Seniores F
1. Greta Salviti
2. Di Somma Valentina

Master Over 30
1 Tonni Jacopo
2 Rios Vazquez Cesare Augusto

Master over 40
1. Giannoni Davide
2. De Cristofaro Gianluca