Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Subito bronzo per Trisciani, al suo esordio mondiale

images/medium/RA6_6297.jpg

Esordio ai Campionati Mondiali di Asuncion, in Paraguay, per il team azzurro del ct Fabio Hollan. Oggi, mercoledì 29 settembre 2021, i primi a scendere in pista sono gli obbligatoristi Junior. Arriva dunque una bella medaglia di bronzo per il 18enne Alessandro Trisciani che con 125.2 si posiziona alle spalle dei due statunitensi Aditya Seth (137.9) e Vance Youngren (125.9). 

“Questo è il mio primo mondiale, finora avevo partecipato solamente a Campionati Europei - racconta Alessandro Trisciani che studia Arti figurative al liceo artistico di Savona e pattina da 11 anni -. Disegnare è la mia passione, in modo particolare amo ritrarre soggetti femminili. Un domani mi piacerebbe frequentare la facoltà fiorentina di Arti figurative. Per questa competizione non avevo pretese: volevo solo dimostrare di essere al posto giusto. Sono soddisfatto per la medaglia, la dedico a me stesso, alla mia allenatrice, alla Nazionale italiana e a chi mi ha supportato da casa”.

La classifica Junior femminile, invece, si compone così: oro per l’argentina Berenice Daniela Yocco con 147.8, argento per la compagna di squadra Milagros Porto con 146 e bronzo per la tedesca Julia Schmid con 135.9. La giornata si è chiusa con i programmi corti degli azzurri Junior e Senior dell’Inline; domani il lungo e a seguire la cerimonia di premiazione. In pista giovedì 30 settembre anche gli italiani Senior impegnati negli Obbligatori. 

Per ulteriori informazioni sui Campionati Mondiali cliccare qui oppure qui 

Per la diretta streaming sulla World Skate Tv qui

 

Foto di Raniero Corbelletti