instagramyoutubepinterestgoogleplus

Serie B: Playoff promozione, in pista per Gara 2 dei quarti di finale. Torre Pellice e Legnaro provano a chiudere la serie, mentre Forlì vuole riaprirla. Tergeste già in semifinale “a tavolino”!

images/medium/WhatsApp_Image_2022-02-12_at_22.48.37.jpeg

Con le gare di mercoledì sera si sono conclusi i quarti di finale scudetto, in molti si saranno domandati cosa fare sabato. Un turno senza gare che ci tengano con il fiato sospeso? Niente affatto, i play off ci sono eccome. Stiamo parlando di quelli di Serie B con i quali si deciderà chi salirà sul carro dorato dell’élite hockeistico italiano. Sembra infatti tutto pronto per le gare di ritorno, incontri di Gara 2 che “potrebbero confermare o ribaltare la situazione” come si è soliti sentire in un famoso programma televisivo. Una settimana fa abbiamo vissuto questo primo atto nel quale quasi tutti i pronostici sono stati rispettati, tutti tranne uno. Con un colpo a sorpresa infatti il Modena si è portato avanti sulla serie a dispetto della più quotata, almeno sulla carta, Libertas Forlì. Canarini che tra l’altro sono stati gli unici ad imporsi tra le mura amiche. Stavolta i favori passano in mano, o per meglio dire sulle stecche, delle formazioni casalinghe che (Forlì a parte) potrebbero chiudere i giochi e archiviare questi quarti di Playoff promozione. Ad essere certi, senza neppur giocare, di accedere alle semifinali sono i Tergeste Tigers che hanno appreso dall’ufficio campionati che i Castelli Romani, già sconfitti all’andata con il risultato di 0-6, non si presenteranno in terra friulana per motivi di carattere sanitario (Covid). La striscia di imbattibilità della squadra triestina dunque si allunga, senza sforzo. A colorare il nostro sabato sera hockeistico ci penseranno le altre 6 protagoniste che scenderanno in pista per contendersi un sogno non da poco. Ecco quindi cosa dobbiamo aspettarci.

La resa dei conti - Come anticipato in apertura ci sono squadre che hanno in mano il proprio destino e l’opportunità di farne buon uso oppure no. Lo sanno bene i Fox Legnaro che dopo aver rischiato e successivamente “riacciuffato per i capelli” la difficile gara contro al CV Skating, ora possono sfruttare la pista di casa per volare in semifinale. I ragazzi di coach Buzzo alla vigilia sembrano favoriti: senza lo stress della trasferta e la sicurezza di essere avanti sulla serie possono gestire evitando troppe pressioni anche questo incontro. Favoriti sì, ma non sarà una cosa scontata: sono entrambe formazioni giovani ma saranno l’approccio alla gara e la freddezza mentale con la quale affronteranno questo impegno che potrebbero essere più determinanti degli schemi e della preparazione fisica stessa. In quanto a determinazione sembra che Giacomo Voltan, dei Fox Legnaro ne abbia da vendere e si capisce dalla sua dichiarazione della vigilia: <<La prossima partita è molto importante per ipotecare la qualificazione alla semifinale. Siamo estremamente focalizzati sull'obiettivo e per fortuna sabato saremo quasi al completo in termini di roster. Dobbiamo mantenere la stessa freddezza e concentrazione di gara 1 provando tuttavia ad essere più cinici davanti alla porta. Da inizio anno ognuno di noi attende l'occasione di poter battagliare per l'accesso alla serie A, ecco perché siamo determinati a non sprecarla>>. Da Civitavecchia invece arrivano le parole del presidente-giocatore Riccardo Valentini che ammette le criticità, ma non vuole arrendersi prima di averci provato: <<Sarà per noi molto difficile ribaltare la gara. Legnaro è una squadra molto valida che in casa ha una marcia in più, noi purtroppo saremo alle prese con numerose assenze fra lavoro, infortuni ed altro. Daremo comunque il 100%, consapevoli che sarà molto difficile ma altrettanto consapevoli che sarebbe un peccato non provare a fare il possibile per vincere e ribaltare la serie>>. I play off non sono facili per nessuno e solo alla fine si possono tirare le somme. Che vinca la migliore.

Dopo la doccia fredda rimediata sette giorni fa al Pala Sacca, la Libertas Forlì è pronta a pareggiare i conti con l’Invicta Modena. Gara 1 è stata sorprendente, forse neanche i ragazzi di Coach Rizzoli si sarebbero aspettati un’accoglienza del genere in terra emiliana. Astolfi e compagni hanno impostato al meglio la prima “battaglia” e con una prestazione corale si sono aggiudicati un vantaggio non da poco. Il Forlì ora deve provare a fare leva sul fattore campo, come abbiamo visto determinante, per imporre il proprio gioco e sfruttare al meglio il roster a disposizione. Se infatti la formazione degli assi Stricker e Carboncini ha subìto gli spazi stretti della pista modenese, al Pala Ribolle potranno dar sfoggio del loro gioco. Anche in questo frangente però non si può dare nulla per scontato, la tensione e la pressione potrebbero fare brutti scherzi sia da una parte che dall’altra: se i romagnoli non hanno margine di errore, e questo lo sanno bene, gli emiliani potrebbero farsi prendere dalla smania di chiudere subito i conti sottovalutando il rischio di un eventuale Gara 3 (che si giocherebbe già domenica). Una cosa è certa, sarà un derby di regione tutto da seguire.

Con Tergeste già qualificata alla fase successiva, il Torre Pellice non vuole aspettare altro tempo per raggiungere i diretti avversari alla promozione e prova a frenare ogni strana fantasia della SPV Viareggio. Al Filatoio tornano a distanza di un anno i tanto attesi playoff e gli Old Style vogliono salutare questo evento nel migliore dei modi: cercando di evitare rischi e patemi d’animo inutili contro la truppa di coach Bellini. I toscani, reduci da una stagione tutta in crescita, hanno mostrato in Gara 1 tutto il loro valore pagando però quel poco di inesperienza dettato dalla giovane età del roster. In Piemonte, contro gli esperti padroni di casa, non sarà di certo facile, la squadra potrebbe perdere quella verve che di solito la caratterizza all’interno del Pardini Sports Center, ma “la speranza è l’ultima a morire” e ogni carta va giocata al meglio come si capisce dalle dichiarazioni di Giorgio Cecchi: <<Siamo di fronte a una delle partite più importanti ma soprattutto decisive affrontate finora. Sappiamo che sarà uno scontro molto difficile, considerando anche la posizione di vantaggio del Torre Pellice. Tuttavia la squadra è ben motivata a non darsi per vinta ed a dare il massimo in questa gara 2>>.

Il campionato cadetto sarà in grado di replicare quanto visto nella massima serie, e cioè chiudere i quarti di finale con sole due gare, oppure ci regalerà il brivido di qualche “bella”? Per ora focalizziamoci su questi tre incontri che di certo non saranno avari di spettacolo e agonismo. Il nostro sabato è salvo e la nostra voglia di hockey sarà appagata.

 

Serie B - Play Off promozione, il programma di gara 2 dei quarti di finale (sabato 23 aprile 2022)

Fox Legnaro - CV Skating (Arbitri: Grandini-Biacoli)
Libertas Forlì - Invicta Modena (Arbitri: Liotta-Spada)
Torre Pellice - SPV Viareggio (Arbitri: Lega-Aristizabal Vallejo)
Tigers Tergeste - Castelli Romani -Rinuncia Castelli R.-

Legnaro, Modena e Torre Pellice conducono la serie 1-0 (best of 3)
Tergeste vince la serie 2-0 e accede alla semifinale

Il programma delle eventuali Gara 3:

Fox Legnaro - CV Skating domenica 24 ore 16.00
Libertas Forlì - Invicta Modena domenica 24 ore 20.30
Torre Pellice - SPV Viareggio domenica 24 ore 13.00

 

SEGUITECI:  
Risultati live: https://bit.ly/RisLive
Web TV: https://bit.ly/FisrTV o Youtube
Su Fisr.it: https://bit.ly/Fisrit
Facebook: https://bit.ly/FisrFB
Instagram: https://bit.ly/FisrFB
Twitter: https://bit.ly/FisrTW

Credit foto Cristelle Long