instagramyoutubepinterestgoogleplus

Serie A: domani prendono il via le semifinali scudetto. Il fascino del derby fa aumentare l’attesa di Vicenza-Asiago, mentre Milano testa le ambizioni di Ferrara

images/medium/WhatsApp_Image_2022-04-26_at_12.35.25.jpeg

Davvero pensavate che vi avremmo lasciati senza hockey inline e senza massima serie per un’altra settimana? Impossibile! Noi non ci saremmo riusciti e siamo certi che anche le squadre chiamate in causa stanno battendo i piedi in attesa di infilare i pattini ed incrociare le stecche. Domani sera, con inizio in contemporanea alle ore 20:30, prenderanno il via le “Gara 1” di semifinale scudetto. Lo abbiamo scritto velocemente e voi di conseguenza lo avete letto tutto d'un fiato, ma se vi soffermate un attimo, vi renderete conto di quanto ci siamo spostati avanti in questo percorso tricolore e che in corsa sono rimaste solamente quattro formazioni: Diavoli Vicenza, HC Milano, Asiago Vipers e Ferrara Warriors.

Sarebbe un eufemismo dire che da questo momento in poi non si scherza più, anche perché crediamo che nessuno lo abbia fatto finora. Tutte hanno dato il massimo e se sono qui, pronte a giocarsi ogni chance possibile, un motivo ci sarà. A distanza di un anno si ritrovano di fronte l’una all’altra tre squadre su quattro. Assente in queste edizioni il Padova, sostituito dal Ferrara. Le altre però sono ancora qui e chissà se qualcosa cambierà in occasione delle finali. Sì lo sappiamo, è ancora presto per dirlo e c’è prima da capire come andrà questa serie che si giocherà al meglio delle 5 gare, ma siamo su di giri e tratteniamo a stento l’euforia per questi Playoff.

Molto più che un Derby -  Non sarà infatti una sola questione campanilistica: in ballo c’è molto di più tra Diavoli Vicenza e Asiago Vipers. Al Pala Ferrarin si parte con una gara niente male che già solo a leggere le protagoniste c’è da stropicciarsi gli occhi. A godere dei favori dei casa, ma anche del pronostico, sono senza dubbio i berici che stanno puntando a difendere il titolo, il primo, conquistato lo scorso anno contro Milano. Dall’altopiano però si farà viva una squadra che, a differenza della passata stagione, cambia avversario ma non la voglia di centrare un obiettivo che tempo fa era una routine: la finale scudetto! I ragazzi di coach Rigoni infatti sembra abbiano fatto un abbonamento con i campioni in carica: l’anno scorso semifinale contro Milano e stavolta appunto contro Vicenza. Non sappiamo se, potendo scegliere, avrebbero preferito questo avversario, ma a questo punto della stagione poco importa, bisogna dimostrare di essere all’altezza delle aspettative. Asiago non ha obblighi verso nessuno, se non verso se stessa, non ha l’ansia di dover vincere ma solo il diritto di crederci, come si intuisce anche dalle parole di Enrico Chelodi: <<Che dire, un derby che ha tutte le carte in regola per dare spettacolo. Loro sicuramente sono un’ottima squadra forte su tutti i fronti e l’hanno dimostrato arrivando in testa alla fine del Master Round. Bisognerà dunque stare attenti a non commettere errori perché con i giocatori che hanno possono punire in ogni momento. Più riusciremo a stare in partita e giocare di squadra, come abbiamo fatto in occasione dei quarti di finale contro Padova, e più saranno alte le nostre chance di far bene>>
A farci capire com’è il clima nello spogliatoio vicentino ci pensa invece l’ex di turno, il goalie Olando che sicuramente vivrà questa semifinale in un mix di emozioni: <<Sappiamo che loro non hanno niente da perdere e quindi saranno molto agguerriti. Dal canto nostro lo saremo altrettanto perché siamo noi che dobbiamo difendere il titolo. Ci stiamo preparando ed allenando bene e speriamo che vada tutto per il verso giusto. La squadra è fiduciosa e siamo tranquilli. Ovviamente per me non è mai una partita semplice, anche se a livello personale in questa stagione penso di aver dato il mio contributo e sono abbastanza contento fino ad ora, anche se manca ancora il titolo>>. Anche noi siamo convinti che non sarà una serie semplice per nessuna delle due e proprio per questo crediamo che ci sarà da divertirci.

Avanti il prossimo - E’ sicuramente una tra le favorite per la vittoria finale e avrete già capito di chi stiamo parlando: l’HC Milano. Per riuscire a completare con successo questo cammino bisogna però fare un passo alla volta, affrontando un avversario alla volta e davanti ai meneghini stavolta ci sarà il Ferrara. La squadra che in estate è riuscita a sottrargli due tra i migliori giocatori in circolazione e che avevano contribuito a far trionfare i rinoceronti su più fronti: Andrea Bellini e Alessio Lettera. Gli estensi si presentano però, come purtroppo è successo anche in occasione del Master Round, “solo” con il primo di loro mentre per quanto riguarda Lettera speriamo di rivederlo presto in pista una volta recuperato dall’infortunio al ginocchio. Ma non c’è spazio per i sentimentalismi nei Playoff, in Finale ci andrà solo chi sarà più preparato fisicamente e mentalmente, ma soprattutto chi avrà la maggior dose di cinismo. Sotto questo punto di vista crediamo che la squadra di coach Sommadossi parta avvantaggiata avendo a roster atleti esperti ed abituati a scendere in pista per appuntamenti così importanti. Per Ferrara invece, che aveva spiazzato tutti mettendo a segno colpi pregiati, sarà un banco di prova interessante per capire quali possano essere le reali ambizioni dei Warriors. Anche future, volendo. Durante la stagione ad avere la meglio sono stati sempre i meneghini, sia nei due scontri di regular season che nei due di Master Round, sebbene in ottobre in occasione del primo appuntamento stagionale, gli estensi persero di un soffio al temine di una rocambolesco 7-6 all’over time. Tempi passati oppure no? Lo scopriremo in questa serie di semifinale.

Sale l’attesa di queste semifinali scudetto, non è un caso che si inizi di mercoledì, l’infrasettimanale ha sempre il suo fascino e noi ne siamo attratti. Queste non potranno mai essere gare normali, alla vigilia si può partire come favori o meno, ma dal momento che cadrà il disco tutto sarà possibile e chi scenderà in pista lo sa meglio di noi.

 

Serie A - Play Off Scudetto, il programma delle semifinali scudetto (mercoledì 27 aprile 2022)
Ore 20:30 Diavoli Vicenza - Asiago Vipers (Arbitri: Ferrini e Rigoni M.)
Ore 20:30 HC Milano - Ferrara Warriors (Grandini e Zoppelletto)

SEGUITECI:  

Risultati live: https://bit.ly/RisLive

Web TV:  https://bit.ly/FisrTV o Youtube   

Su Fisr.it: https://bit.ly/Fisrit

Facebook: https://bit.ly/FisrFB

Instagram: https://bit.ly/FisrIG

Twitter: https://bit.ly/FisrTW


Credit foto Carola Fabrizia Semino