instagramyoutubepinterestgoogleplus

Under 19, Sarzana Campione d'Italia, Forte dei Marmi vincitore Coppa Italia

images/1-primo-piano/hp/2022/medium/IMG_3674.jpg


E' il Sarzana ad alzare lo scudetto under 19 nell'ultima rassegna giovanile da giovedì a domenica scorsa a Scandiano (Reggio Emilia). E' il terzo scudetto della società rossonera, che si sommano ai due scudetti dell'Under 23, dove i primi 2 tricolori sono stati conquistati nel 2009 e nel 2010, gli stessi anni dell'U23. Un ritorno alla vittoria dopo 12 anni che così completano lo sguardo delle giovanili, dove due scudetti sono andati a Follonica (Under 11 e Under 17), uno a Trissino (Under 13) ed uno a Roller Bassano (under 15). Due vittorie toscane, due vittorie venete ed una ligure. 

L'ultima rassegna giovanile non ha tradito le attese che erano alte soprattutto per il Girone B, dove tutti gli occhi erano puntati a quel girone di ferro per definire molto probabilmente le due finaliste avrebbero giocato il titolo. In effetti le big four del Girone B hanno dato vita a partite tanto equilibrate, dove il ruolo del Giovinazzo, campione uscente, è stato determinante alla definizione della classifica, dopo due giorni e mezzo di gioco. A decidere la qualificazione è stato il gol in meno segnato dal Trissino nella serata di venerdì, nella partita meno influente ma che aveva portato a sei i punti del Trissino. Prima di quella partita, due scontri diretti tra Sarzana-Trissino e Trissino-Breganze di assoluto livello, dove il livello rasentava quello di Serie A2. Nella prima si è imposto il team di Mirko Bertolucci per 6-5, mentre nel secondo la squadra di Dario Rigo superava quella di Perea per 5-4. Due paritte di altissimo livello che davano due squadre favorite al passaggio, Sarzana e Trissino, con Giovinazzo eliminato a testa alta. Nell'ultima giornata, a poche ore prima della Semifinale, si dovevano affrontare Sarzana e Breganze, dove i vicentini si sono imposti 7-6, rendendo per le prime del tre una situazione di classifica avulsa, dove tutti i parametri erano pari (puriti 6, differenza reti 0, quoziente rete 1). L'evento unico più che raro, veniva risolto con la differenza rete generali, con 
Sarzana a quota +6, Breganze a +5 e Trissino a +4. Una delle favorite così veniva eliminata, terminando il suo percorso al quinto posto. Nel girone A, invece, erano Scandiano e Valdagno erano riuscite a imporsi in 2 delle 3 gare, raggiungendo quota sei punti e la qualificazione. A quattro il Castiglione che ha bloccato i padroni di casa, ed ad un punto il Monza, raggiungendo rispettivamente il sesto ed il settimo posto. 

Le semifinali sabato sera sono state molto equilibrate fino ad un certo punto: in entrambe le partite, Sarzana e Breganze hanno innestato la marcia verso la Finale a metà del secondo tempo col break decisivo, rispettivamente, di Cardella+Pezzini (4-0 al Valdagno) e Volpe+Barbieri (8-4 allo Scandiano), nonostante 50 minuti di gioco sulle gambe nello scontro diretto nel primo pomeriggio. La finalina veniva vinta dallo Scandiano ai rigori, dopo una serie di botta e risposta che sembrava prevalare il Valdagno col gol di Tomba ma Uva nel finale usufruiva di un tiro diretto che riusciva a segnare. Ai rigori Ganassi e Vivi facevano meglio di Cunegatti, vincendo il Bronzo. Invece nella finale per lo Scudetto, il Sarzana non ha lasciato nulla di intentato perchè dopo due minuti era già sul 2-0 sull'asse di Pezzini e Cardella. Breganze di forza con Battaglin e poi Volpe rientrava in gara ma ancora i due attaccanti viareggini riuscivano a firmare il parziale di 4-2 dopo soli 11 minuti. Alla fine del primo tempo i lunigianesi però erano volati già sul 7-3, con ancora le reti di Cardella e Pezzini, il primo firmando il poker. Nei primi 5 minuti della ripresa ancora Barbieri e Volpe facevano ridurre il gap sul 7-5, ricambiando il tema del match che non era solo un monologo ligure. Subito il veloce Carrieri li riportava sul triplice vantaggio ma ancora Volpe su rigore rimaneva a -2. L'intensità della formazione di Bertolucci è stata sempre più dirompente e la stanchezza non aiutava i vicentini che firmavano l'8-7 a 1 minuto dalla fine, rendendo il match ancora più emozionante. Il vicentino Pesavento però a porta sguarnita riusciva ad allungarla sino al 9-7. Gli applausi e le emozioni di un gremito PalaRegnani accompagnano i due team, reduci da un confronto franco e fisico ma corretto.

La Coppa Italia Under 19 viene invece vinta dal Forte dei Marmi ai danni del Bassano per 4-3. Deciviso l'iniziale 2-0 in pochi secondi firmato da bomber Bicicchi e da capitan Chereches, ma con pazienza e velocità il team di Negrello a fine del primo tempo hanno riagguantato il pari con De Palo e Calderone. Botta e risposta all'inizio della ripresa con le reti di Cacciaguerra e Casoni ma i toscani di coach Andrea Biagi salivano di intensità nel resto del match firmando il 4-3 decisivo da capitan Chereches e mantenendolo fino all'ultimo assalto vicentino, fallendo più volte il gol del doppio vantaggio ma anche del pareggio. Terzo posto per l'Amatori Wasken Lodi che nella finalina si impone per 6-5 dopo aver tenuto il risultato sempre a suo favore per tutto l'arco del match e neutralizzando tutti gli attacchi dei viareggiani. Due le reti per Fiazza e De Vita, mentre per SPV Viareggio, Francesco Poletti due gol. Nella fasae di qualificazione sono state eliminate Montecchio Precalcino, una delle favorite alla vittoria finale, eliminata dalla clamorosa rimonta di SPV Viareggio negli ultimi 3 minuti di gara dal 5-2 al 5-5, definendo il punto definitivo per il passaggio del turno, mentre Correggio è rimasta a zero punti nell'altro girone di qualificazione.

Tutte le gare sono state trasmesse in diretta su FISRTV (dove è presente tutto l'archivio delle gare hockeypista.fisrtv.it) ed info su https://www.facebook.com/scandianofinali2022. Le migliori foto della giornata sono inserite su  www.fisr.it/hockeypista


IMG 3674
Hockey Sarzana Campione d'Italia 2021-2022 - Photo credit. Alberto Bertolani
 
 IMG 3662
Hockey Breganze vincitore medaglia d'argento 2021-2022 - Photo credit. Alberto Bertolani
 
 IMG 3625
Roller Hockey Scandiano medaglia di bronzo 2021-2022 - Photo credit. Alberto Bertolani
 
 
 IMG 3570
Hockey Club Forte dei Marmi vincitore Coppa Italia 2021-2022 - Photo credit. Alberto Bertolani
 
 IMG 3524
Hockey Bassano 1954 secondo classificato Coppa Italia 2021-2022 - Photo credit. Alberto Bertolani
 
 IMG 3495
Amatori Wasken Lodi terzo classificato Coppa Italia 2021-2022 - Photo credit. Alberto Bertolani
 
 
 

COPPA ITALIA UNDER 19 – Scandiano - Venerdì 10/06/22 - 20:30 CERIMONIA DI APERTURA
U19 Girone A - Venerdì 10/06/22 - 12:30 - Montecchio Prec. x Amatori W.Lodi = 3-4
U19 Girone A - Venerdì 10/06/22 - 19:00 - Amatori W.Lodi x Viareggio H. = 4-4
U19 Girone A - Sabato 11/06/22 - 09:00 - Viareggio H. x Montecchio Prec. = 5-5
Classifica Girone A: Amatori Wasken Lodi 4 punti, Viareggio H. 2 punti, Montecchio Precalcino 1 punto
U19 Girone B - Venerdì 10/06/22 - 14:15 - Forte Marmi x Correggio H. = 5-2
U19 Girone B - Venerdì 10/06/22 - 21:30 - Correggio H. x Bassano 1954 = 2-8
U19 Girone B - Sabato 11/06/22 - 10:45 - Bassano 1954 x Forte Marmi = 1-1
Classifica Girone B. Bassano 4 punti (+6), Forte dei Marmi 4 punti (+3), Correggio 0 punti
U19 Semifinale1 - Sabato 11/06/22 - 16:00 - Semifinale #1 - Amatori Wasken Lodi x Forte dei Marmi = 1-2 ai rigori
U19 Semifinale2 - Sabato 11/06/22 - 17:45 - Semifinale #2 - Bassano 1954 x Viareggio Hockey = 4-3
U19 Finale 3°/4° - Domenica 12/06/22 - 09:00 - Finale 3°/4° posto - Amatori Wasken Lodi x SPV Viareggio H. = 6-5
U19 Finale 1°/2° - Domenica 12/06/22 - 12:30 - Finale 1°/2° posto - Forte dei Marmi x Bassano 1954 = 4-3
Forte: Taiti, Chereces (C), Bicicchi, Cacciaguerra, Giovannelli - Giorgi F, Del Medico, Dal Porto, Nieri Brescciani, Giorgi G - All. Biagi
Bassano: Passuello, Casoni, Basso (C), Tessarollo, Minato - De Palo, Calderone, Pegoraro, Baldi, Zonta - All. Negrello
Marcatori. 1t: 2'40" Bicicchi (F), 3'40" Chereches (F), 12'27" De palo (B), 18'42" Calderone (B) - 2t. 0'38" Cacciaguerra (F), 1'50" Casoni (B), 5'08" Chereches (F)
Espulsioni. 1t: 15'39" Pegoraro (2') (B), 2t: 4'51" Baldi (2') (B)

CAMPIONATO ITALIANO UNDER 19 – Scandiano
U19 Girone A - Giovedì 09/06/22 - 10:00 - RH Scandiano x RHC Monza = 3-1
U19 Girone A - Giovedì 09/06/22 - 13:30 - Hc Castiglione x Hc Valdagno = 1-6
U19 Girone A - Giovedì 09/06/22 - 19:00 - RHC Monza x Hc Castiglione = 4-4
U19 Girone A - Venerdì 10/06/22 - 09:00 -  Hc Valdagno x Rh Scandiano = 3-4
U19 Girone A - Venerdì 10/06/22 - 16.00 - Rh Scandiano x Hc Castiglione = 3-5
U19 Girone A - Sabato 11/06/22 - 12:30 - RHC Monza x Hc Valdagno = 1-8
Classifica Girone A: Scandiano 6 punti, H.C. Valdagno 6 punti, H.C. Castiglione 4 punti, HRC Monza 1 punto
U19 Girone B - Giovedì 09/06/22 - 11:45 - H. Sarzana x GSH Trissino =6-5
U19 Girone B - Giovedì 09/06/22 - 15:15 - H. Breganze x AFP Giovinazzo = 11-6
U19 Girone B - Giovedì 09/06/22 - 20:45 - AFP Giovinazzo x H. Sarzana = 4-10
U19 Girone B - Venerdì 10/06/22 - 10:45 - GSH Trissino x H. Breganze = 5-4
U19 Girone B - Venerdì 10/06/22 - 17:30 - AFP Giovinazzo x GSH Trissino = 5-9
U19 Girone B - Sabato 11/06/22 - 14:15 - H. Breganze x H. Sarzana = 7-6
Classifica Girone B: Sarzana 6 punti (+6), Breganze 6 punti (+5),Trissino 6 punti (+4) 
U19 Semifinale1 - Sabato 11/06/22 - 19:30 - Semifinale 1A-2B - R.H. Scandiano x H.Breganze = 4-8
U19 Semifinale2 - Sabato 11/06/22 - 20:45 - Semifinale 1B-2A - H.Sarzana x H.C. Valdagno = 4-0
U19 Finale 3°/4° - Domenica 12/06/22 - 10:45 - Finale 3°/4° posto - R.H. Scandiano x H.C. Valdagno = 4-3 ai rigori
U19 Finale 1°/2° - Domenica 12/06/22 - 14:15 - Finale 1°/2° posto - H.Breganze x H.Sarzana = 7-9
Breganze: Tagliapietra Giu, Tagliapietra Gio, Battaglin, Barbieri, Volpe (C) - Tagliapietra Ant, Costenaro, Grazian, Carraro - All. Perea

Sarzana. Mechini, Pesavento, Marchetti, Cardella (C), Pezzini - Carrieri, Lavagetti, Angeletti, Baldocchi, Andreoni - All. Bertolucci
Marcatori: 1t: 0'18" Cardella (S), 1'47" Pezzini (S), 3'35" Battaglin (B), 5'15" Pezzini (S), 7'07" Volpe (B), 13'30" Cardella (S), 16'55" Pezzini (S), 18'23" Barbieri (B),23'52" Cardella (S), 24'59" Cardella (tir.dir) (S) - 2t: 1'04" Barbieri (B), 4'59" Volpe (B), 10'53" Carrieri (S), 14'42" Volpe (rig) (B), 23'14" Barbieri (B), 24'31" Pesavento (S)
Espulsioni: 1t: 24'59" Costenaro (2') (B) - 2t: 14'42" Cardella (2') (S), 15'52" Pezzini (2') (S)