instagramyoutubepinterestgoogleplus

Giornata intensa a Valladolid. Una vittoria per l’U16, due per l’U18, due sconfitte per la femminile

images/medium/296641480_3487824071445110_5806842438241274880_n.jpg

Tante le gare oggi in programma che hanno impegnato le nostre nazionali. Tutti in campo. Esordiscono Junior femminile e U18, torna l’U16. Luci e ombre si sono alternate a Valladolid e le promesse non sono state affatto incoraggianti. La Junior femminile stamattina è stata strapazzata da una Spagna veramente fuori portata con un secco 9 – 0. Una partita in cui le nostre ragazze non sono state mai pericolose lasciando per lo più il pallino del gioco in mano alle avversarie. Si sapeva che era una sfida difficile e l’emozione non ha semplificato le cose con tante esordienti alla prima esperienza internazionale. E’ comunque ottimista Martina Gavazzi: ”Un grande plauso a questo gruppo di ragazze, che dopo un solo giorno di raduno ha affrontato la partita con una grinta che non ho mai visto in nessun esordiente. Al di là del risultato abbiamo iniziato un cammino fatto di errori e prove che ci porteranno a giocare le partite che contano con un enorme bagaglio costruito partita dopo partita”.

Anche il pomeriggio è stato amaro per le nostre ragazze, battute 4 – 0 dalla Francia, teoricamente l’avversario più alla nostra portata. Parecchie penalità subite a causa di un po' di avvilimento dopo il 3 – 0. Domani ci aspettano le due partite di ritorno. Stesse avversarie, nuove occasioni per crescere.

Arriva finalmente la vittoria per l’Under 16, dopo la partita difficile di ieri contro la Slovacchia. Di fronte ci troviamo un’Irlanda tutt’altro che irresistibile e infatti i ragazzi di Grigoletto regolano la pratica con un netto 12 - 0. Bello vedere tanti nomi diversi a tabellino, segno che la squadra non ha “dipendenze”. Una partita in cui il risultato non è stato mai in discussione e che ha sicuramente fatto morale per la sfida di domani. Nel girone siamo terzi. Pari punti con le altre, ma ne passano solo due. La partita con la Gran Bretagna diventa decisiva per sperare di continuare il cammino nell’Europeo. A meno di clamorosi scivoloni della Slovacchia contro l’Irlanda, dobbiamo vincere per scavalcare i britannici e assestarci al secondo posto.

Esordio promettente per l’Under 18, che supera senza grossi patemi il Belgio 5 – 0 (anche questo avversario ampiamente alla nostra portata), ma bisognava evitare il trappolone delle partite d’esordio “facili”. Bravi ragazzi che non si lasciano deconcentrare e finiscono il primo tempo sul 3 – 0 (in gol Chiamenti, Campulla, Pietrobon), sciupando qualche ghiotta occasione a tu per tu col portiere avversario. Nel secondo tempo la partita rimane saldamente in mano all’Italia che supera indenne una penalità fischiata a Luca Pesavento, i belgi a loro volta non sfruttano la superiorità al minuto 11:48, infine rischiamo qualcosa su un contropiede avversario neutralizzato da un attento Baù. Ancora una penalità fischiata a Chiamenti, poi nel finale arrivano i due gol della sicurezza (firmati ancora Pietrobon e Campulla).

In serata i ragazzi superano in scioltezza anche la Svizzera (1 – 5) . Vanno a segno Pietrobon, Magnabosco, Chiamenti, Rossetto, Vellar, ma il risultato poteva essere ancora più rotondo, in considerazione delle tante occasioni sventate dal portiere svizzero. L’Italia domina e convince con una prestazione che, come ha dichiarato capitan Lorenzo Campulla, “ha permesso di sistemare diverse situazioni di gioco rispetto alla partita contro il Belgio”. Un risultato che ci consente di chiudere primi il girone C e ci lancia verso la nuova fase nel girone di ferro con Repubblica Ceca e Francia.

Domani in programma le sfide per ultimare le classifiche dei gironi, poi si parte con la seconda fase. Puoi seguire le gare in streaming su WS Europe TV

Le ragazze della Junior Femminile se la vedranno con i ritorni:

Italia – Spagna ore 13,30

Francia – Italia ore 21,40

L’U16 si giocherà l’accesso alla fase successiva alle 11,50 Gran Bretagna – Italia, poi si vedrà.

L’U18 inserita nel girone E giocherà due partite domani

Repubblica Ceca – Italia ore 14,40

Italia – Francia ore 20,20

 

foto: World Skate Europe