instagramyoutubepinterestgoogleplus

Under 16 e Under 18 per il bronzo

images/medium/296802259_3489694121258105_4706001759798353796_n.jpg

Una giornata avara di soddisfazioni per i colori azzurri. Perdono tutte e tre le nostre squadre. La Femminile torna a casa con il risultato minimo del bronzo (tre squadre partecipanti), i ragazzi cedono entrambi ai padroni di casa, sicuramente più freschi e col fattore campo dalla loro. Ma non c’è tempo per le amarezze, domani abbiamo ancora due possibilità di andare a medaglia. Un obbiettivo, quello del bronzo che ultimamente abbiamo sfiorato ai World Games con la nazionale senior e che ci proietterebbe comunque tra le tre maggiori realtà europee. Insomma non è finita qui, c’è ancora da lottare e se serve da soffrire.

U16

Spagna – Italia 3 - 0

Troppo forte questa Spagna, sotto il profilo del pattinaggio e dell’organizzazione. I nostri ragazzi ce la mettono tutta, anche se nel primo tempo sbagliano tanti (troppi) passaggi e mostrano un gioco un po' disordinato. I padroni di casa ne approfittano e passano in vantaggio dopo sette minuti di gioco. A sette minuti dallo scadere del primo tempo arriva il raddoppio. Poi un gancio di bastone di Meconi regala un power play fatale. Arriva il terzo gol iberico. Nella ripresa gli spagnoli si accontentano di gestire la gara. La reazione italiana è per lo più affidata ad azioni personali che fanno poco male alla retroguardia avversaria, sempre molto ben disposta. Nel finale due penalità, una di Amici (trattenuta) e una di Cortese (carica), seppelliscono le speranze di rimonta. La Spagna va in finale, quindi, mentre i ragazzi di Grigoletto se la vedranno domani alle 9,00 con la Slovacchia per il bronzo.

Il Tabellino

Domani sfida per il bronzo ore 9,00 Italia – Slovacchia. Qui la diretta

 

U18

Spagna – Italia 5 - 2

Poteva sembrare la fotocopia della partita dell’U16, con la Spagna che passa dopo 4 minuti e l’Italia che infila una serie di penalità (Corà e Vellar) che portano gli Iberici al raddoppio. Sul 2-0 si ripete il copione, doppia penalità (ancora Corà che però prende 10’ per condotta scorretta e Vellar) e a due minuti abbondanti dall’intervallo arriva il terzo gol spagnolo. Nella ripresa i ragazzi riescono comunque a cambiare ritmo e a farsi più pericolosi, pur continuando a collezionare penalità (10’ anche a Vellar per condotta scorretta.  A 6’ dalla fine riusciamo a mettere a segno il gol del 3 – 1 con Rossetto. Passa un minuto e la Spagna allunga ancora (4 – 1). A due minuti dalla fine della partita arriva il gol di Pietrobon che riaccende le speranze (4 – 2). A questo punto la la coppia Cintori – Corà tenta il tutto per tutto e toglie il portiere. Quando mancano 25” e le speranze italiane sono ormai sfumate, arriva il gol a porta vuota di Jimenez Gonzalo. Anche in questo caso, passa la Spagna e noi ci giocheremo il bronzo domani contro la Finlandia.

Il tabellino

Domani sfida per il bronzo Italia - Finlandia ore 10,30. Qui la diretta

 

Junior Femminile

Francia – Italia 5 - 2

Le ragazze finiscono qui la loro avventura europea. Reduci da un solo giorno di raduno, dopo un lungo viaggio e con un’esperienza internazionale praticamente nulla fanno il possibile e nonostante tornino a casa senza vittorie, non fanno una brutta figura. Le avversarie erano solo due, ma entrambe di livello superiore. Queste esperienze servono a crescere, a fare esperienza che arricchisce il movimento hockeistico femminile italiano. E’ l’inizio di un percorso che speriamo ricco di soddisfazioni per loro e per noi.

Il tabellino

 

foto World Skate Europe