instagramyoutubepinterestgoogleplus

Gli azzurri dell'artistico pronti a conquistare l'Europa

images/medium/RA5_1112.jpg

È iniziato oggi in Andorra, il Campionato Europeo di Pattinaggio Artistico per tutte le specialità: fino al 3 settembre saranno in pista gli atleti della Solo Dance e della Coppia Danza, il 4 sarà interamente dedicato all’Inline e dal 5 fino alla fine sarà il turno del Libero e della Coppia Artistico. Gli atleti selezionati dal CT Fabio Hollan hanno raggiunto ieri la penisola iberica pronti  a dare il meglio di sè.
Il 2022 vede il debutto delle categorie Cadetti e Jeunesse per la Solo Dance e la Coppia Danza e, chiaramente, l’emozione e l’entusiasmo degli atleti che vestono la maglia azzurra per la prima volta, è palpabile sia nel palazzetto che nel team! Sicuramente il tifo e il supporto alla Nazionale non sono mancati né in pista né da casa, grazie al live streaming sulla webtv della World Skate Europe  e alla copertura sui social federali.

Sono proprio le ragazze Cadette ad aprire con le danze obbligatorie, in cui si esegue un pattern di passi codificati su musiche stabilite a inizio anno. La prima, il valzer, prevedeva chassé, mohawk, turns, cross roll, choctaw. Nel tango invece, i passi da inserire sono mohawk, cross roll 3, cross chassé e mohawk. Le azzurre Mariaclaudia Parziale, Alice Vedova e Giulia Biagi si sono piazzate rispettivamente prima con 38.44 punti (18.14 e 20.30), settima con 29.54 (13.20 e 16.34) e ottava con 26 punti (13.19 e 12.81).
È toccato poi ai Cadetti maschi: anche per loro valzer e tango e stessi pattern. Anche per loro, ottimi i piazzamenti: Yuri Allegranti guida la classifica con 34.23 punti (16.60 e 17.63), Alessandro Grossi è terzo con 25.30 (10.70 e 14.60) e Matteo Di Nunzio è quinto con 20.43 punti (10.23 e 10.20).

Come da programma, dopo le gare Cadetti, c’è stata una breve interruzione delle competizioni per dare spazio alla Cerimonia di Apertura: sfilano per l’Italia il Capitano Camilla Barguino e l’Alfiere Alessandro Grossi. Il Gotha del pattinaggio europeo e internazionale ha dato il benvenuto alle delegazioni che da qui al 10 settembre si sfideranno per i titoli continentali: ben 273 atleti provenienti da 16 nazioni raggiungeranno Andorra e il Polisportiú d’Andorra nelle prossime settimane.

Subito dopo la cerimonia, sono riprese le gare con le categorie Jeunesse e sono scese in pista le azzurre Mathilda Pietrobuoni, Francesca Michelini e Alice Bonera. Bachata e valzer sono le danze obbligatorie per i Jeunesse: per la bachata il pattern prevedeva choctaw, 3 volta, contro 3 e contro volta mentre, per il valzer, swing indietro, 3 progressivi e 3 turn. Francesca Michelini, con 42.03 punti (21.17 e 20.86) guadagna la prima posizione, mentre Mathilda Pietrobuoni e Alice Bonera si piazzano al sesto e settimo posto con rispettivamente 37.43 (18.30 e 19.13) e 37.06 punti (17.26 e 19.80).
Alla fine delle danze obbligatorie, gli azzurri, Emanuele Babuin con 35.60 (16.70 e 18.90), Davide Benassi con 31.46 (15.06 e 16.40) e Marco Tolmino con 30.80 (13.20 e 17.60) ottengono il quarto, settimo e ottavo posto.

Le coppie, Cadetti e Jeunesse, chiudono questa prima lunga giornata. Anche qui due danze obbligatorie per categoria. Le coppie cadette pattinano prima su un valzer con chassé, mohawk, choctaw e interno mentre la seconda danza, la Princeton polka, prevedeva mohawk, choctaw, 3 turn.
Con la coppia Cadetti, portiamo a casa un primo, secondo e terzo posto della classifica provvisoria: Elisa Cavina e Yuri Allegranti guidano con 36.66 punti (19.77 e 16.89), seguiti da Serena Megna e Luca Buonincontro con 31.51 (14.24 e 17.27) e Mariaclaudia Parziale e Matteo Di Nunzio con 30.13 (18.70 e 11.43).
La prima danza delle coppie Jeunesse è il Keats foxtrot con cross roll 3, mohawk e il doppio 3 turn. L’ultimo giro di danza è la bachata con volta, 3 turn, contro 3 e contro volta. Secondo posto provvisorio per Alice Vedova ed Emanuele Babuin con 33.97 (17.27 e 16.70) e terzo per Viola Vitali e Davide Benassi con 30.60 (14.04 e 16.56).

Domani tocca alle categorie Junior e Senior della solo dance mentre Cadetti e Jeunesse torneranno con le Freedance del 2 settembre per l’assegnazione dei titoli.

Per chi si fosse perso il live, è possibile rivedere i podcast sulla World Skate Europe Tv
Risultati e ordine di entrata in pista sono consultabili qui

Programma del 1 settembre – live sulla World Skate Europe Web Tv

14:05 Junior Ladies Solo Style Dance
16:25 Junior Mens Solo Style Dance
17:30 Senior Ladies Solo Style Dance
20:10 Senior Mens Solo Style Dance

Foto di Raniero Corbelletti