instagramyoutubepinterestgoogleplustelegram

World Skate Games: nella Solo Dance parte forte la nazionale italiana

images/RZ9_1959.jpg

Tutti gli azzurri in gara nelle prime 5 posizioni della classifica provvisoria Junior e Senior

Hollan: Squadra molto competitiva e in grado di regalare grandi soddisfazioni

 

Si inizia a fare sul serio al Parco Olimpico de la Juventud di Buenos Aires. Dopo le prime giornate di allenamento che hanno permesso agli azzurri di testare l’impianto del Palazzetto della Avenida Coronel Roca, oggi è arrivato il momento delle gare. A scendere in pista per la Solo Dance, le categorie Juniores e Seniores.

Il Team italiano in terra argentina è uno dei candidati per la conquista del medagliere generale, dopo l’exploit della scorsa edizione dei Giochi di Barcellona 2019, dove riuscì a centrare il gradino più alto del podio nella classifica per Nazioni. Molte delle vittorie arrivarono proprio dai ragazzi dell’artistico che riuscirono a portare a casa 14 medaglie d’oro, 10 d’argento e 12 di bronzo. Gli azzurri sono chiamati anche in questi Wolrd Skate Games 2022 a fornire il loro determinante contributo.

“Abbiamo portato in Argentina una squadra molto competitiva - ha detto il CT italiano, Fabio Hollan - Ragazzi in grado di regalare in pista grandi soddisfazioni, di lottare per la vittoria finale e ben figurare in tutte le categorie e discipline, con alcune punte di diamante e con atleti di grande talento”.

Parte subito forte la nazionale azzurra nelle gare odierne di Solo Dance e, nella prima parte del programma riservata alle prove di style dance, riesce a piazzare tutti i propri pattinatori nelle prime 5 posizioni della classifica, in vista di giovedì 27 ottobre quando verranno decretati i primi titoli mondiali Juniores e Seniores, grazie alla seconda parte delle competizioni caratterizzate dalla danza libera. La classifica provvisoria della categoria Junior femminile vede in testa la campionessa europea di solo e coppia danza, Roberta Sasso con il punteggio parziale di 56.95, davanti alla spagnola Lidia Vazquez, diretta concorrente per la medaglia d’oro. Quinta l’altra azzurra Linda Cantalini. Nella Junior maschile grandissima performance del campione europeo di solo dance e coppia danza, Gherardo Altieri Degrassi che totalizza 64.87 punti. La terza piazza provvisoria è di Francesco Vittuari con 48.04.

A partire dal primo pomeriggio spazio ai Senior maschili e femminili. Le due gare hanno confermato l’incertezza della vigilia riguardo ai vincitori finali, con una grandissima qualità espressa in pista e con i pattinatori divisi da pochissimi punti nelle prime tre posizioni del podio provvisorio. La campionessa mondiale della coppia danza ad Asunción 2021, Asya Sofia Testoni è terza con il punteggio di 62.14, dietro alla tedesca Emilia Zimermann, seconda con 63.30. Prima piazza per la spagnola Natalia Baldizzone Morales con 65.10. Quarta posizione per Caterina Artoni. Nella Senior Maschile è Brayan Carreno il leader provvisorio, con il Campione del mondo 2021 di coppia danza, Giovanni Piccolantonio e con Mattia Qualizza, rispettivamente secondo e terzo e in gara entrambi per le medaglie che contano.

“Quest’anno l'attività è stata intensa - ha sottolineato il Ct Hollan - con un calendario di gare fittissimo e con pochi periodi di recupero fisico e mentale a disposizione dei ragazzi. È un aspetto che pesa molto sulle prestazioni. Ma il mese che ha accompagnato la preparazione ai World Skate Games argentini si è rivelato molto importante per ricaricare le pile. Ci aiuterà sicuramente a dare il meglio. Siamo fiduciosi”.

L’appuntamento per le prime medaglie azzurre è a giovedì 27 ottobre, in attesa di tutte le altre gare che in questi Giochi mondiali riempiranno il denso programma dell’artistico, fino a domenica 6 novembre.

 

La copertura integrale dell’evento, con continui aggiornamenti e notizie: qui 

Naviga sulle pagine dedicate per consultare tutte le informazioni e gli approfondimenti :qui  

Segui l’Evento live :qui 

Segui i Mondiali sui canali social federali:

Instagram

Facebook

Twitter

 

Foto by Raniero Corbelletti (in copertina Gherardo Altieri Degrassi)