instagramyoutubepinterestgoogleplustelegram

World Skate Games: Negli short buona la prestazione degli Azzurri

images/1-primo-piano/RZ9_0788.jpg

Volano alto le senior nel corto. Nel maschile gli azzurri si giocheranno tutto nel programma lungo.

Ai World Skate Games continuano le prove di short program per gli atleti del libero. Ieri al Parco Olimpico de la Juventud si è potuto assistere alle esibizioni degli Junior. Oggi invece, sono in gara gli atleti Senior. 

Si inizia con il libero senior femminile. La prima azzurra a scendere in pista è Giada Luppi, già campionessa agli europei di Andorra che, anche per questa competizione punterà al podio. La sua esibizione non lascia insoddisfatto il caloroso pubblico sugli spalti e riesce ad ottenere un punteggio di 69.01 che la piazza seconda nella classifica provvisoria.

La seconda atleta della nazionale ad esibirsi è Micol Zangoli, che su un programma corto sul brano “Ice Queen”, ha totalizzato un punteggio pari a 54.50 punti classificandosi momentaneamente in sesta posizione. Per lei sarà fondamentale un’ottima esecuzione del programma lungo per cercare di scalare qualche posizione.

L’ultima azzurra per questa categoria è l’amatissima Rebecca Tarlazzi, accolta da un pubblico in visibilio. Gli spalti erano letteralmente infuocati! L’ atleta bolognese ha eseguito magistralmente il suo programma che le ha dato accesso provvisoriamente al primo posto in classifica con 82.57 punti.

La seconda competizione in programma è quella del libero senior maschile. Il primo atleta della nazionale a gareggiare è Danilo Gelao che si esibisce con un programma ispirato al film “Nuovo cinema paradiso”, sulle note di “Se” di Andrea Bocelli.  Il suo programma frutta 73.68 punti che, nonostante la buonissima prova, si piazza attualmente al settimo posto.

È il turno dell’azzurro Marco Giustino. Il suo programma corto prevede un medley con le musiche “Red Right Hand” e “l'm a Man (Peaky Blinders)” ottenendo il punteggio di 77.07 assestandosi al quinto posto.

L’ultimo atleta che va a completare la rosa del Team del CT Fabio Hollan è Alessandro Liberatore, bronzo ai mondiali del 2021, si esibisce su una musica tribale e ritmata che gli vale 77.52 punti e lo piazza subito sotto il podio parziale. Sarà anche per lui fondamentale la buona esecuzione del long program per ambire alla medaglia.

 

Segui l’Evento live: qui

 

Foto by Raniero Corbelletti