Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

Aracu incontra i rappresentanti dei club di Serie A1 di Hockey su Pista

images/Aracu_con_Citterio_e_Baggio_Maggio_2018_.jpg

Aracu incontra i rappresentanti dei club di Serie A1 di Hockey su Pista: "Le società del massimo campionato sono un capitale importante per la FISR”


Si è svolto questa mattina, nella sede della Federazione Italiana Sport Rotellistici, l'incontro tra il presidente FISR Sabatino Aracu e i rappresentanti delegati dai club di Serie A1 di Hockey su Pista Roberto Citterio (Amatori Wasken Lodi) e Roberto Baggio (Hockey Bassano). All'incontro era presente anche il coordinatore del settore tecnico nazionale, Marcello Bulgarelli.


L'incontro è servito per avviare una collaborazione fattiva con i club di Serie A1 su temi rilevanti riguardanti il massimo campionato di Hockey su Pista. Un ruolo importante che Sabatino Aracu ha esplicitamente riconosciuto: "Le società di Hockey di Serie A1 sono una pezzo fondamentale della nostra federazione -ha detto il presidente federale- per la loro capacità di investire ingenti risorse a favore di una delle discipline che hanno costituito questa federazione, quasi un secolo fa. I loro dirigenti sono per noi capitale umano da valorizzare e mi fa piacere constatare una ritrovata unità intorno ad obiettivi comuni. Posso assicurare che la Federazione avrà massima cura nel prendere in considerazione le proposte che arriveranno dai club di Serie A1".


"Il nostro obiettivo è quello di creare un canale di comunicazione diretto con la Federazione -hanno detto Citterio e Baggio- in uno spirito di collaborazione e non di contrapposizione. Nelle scorse settimane i presidenti di Serie A1 si sono seduti attorno allo stesso tavolo con la volontà di guardare al futuro; riteniamo di poter dare un apporto utile in termine di progetti e proposte e ci fa piacere avere riscontrato una immediata disponibilità al dialogo".


Dall'incontro è emersa una volontà comune di lavorare insieme per dare una nuova immagine all'Hockey su Pista italiano, valorizzando al massimo le potenzialità spettacolari della disciplina. L'obiettivo comune è quello di fare dell'Hockey su Pista italiano un prodotto sempre più appetibile per il grande pubblico e per gli sponsor.


Nel corso dell'incontro sono stati trattati diversi temi, ma due in particolare hanno avuto un rilievo maggiore. Si è discusso di come valorizzare al massimo il "prodotto hockey", e in particolare il campionato di Serie A1, attraverso un rinnovato impegno sul piano della comunicazione e del marketing. I rappresentanti dei club di Serie A1 hanno messo sul piatto una bozza di progetto che prevede, tra l'altro, la possibilità di un accordo con un broadcaster nazionale in grado di riportare l’Hockey su Pista sul digitale terrestre. Si è parlato anche di una ipotesi di riduzione dei costi, in particolare della tassa stranieri, che la Federazione valuterà nei prossimi giorni che precedono il Consiglio Federale di venerdì 25 maggio.


Federazione e club si incontreranno di nuovo entro la fine del mese di giugno, questa volta in una riunione alla quale parteciperanno i vertici federali e tutti i club di Serie A1, per dare ufficialmente vita ad un gruppo di lavoro permanente per il rilancio dell'Hockey su Pista italiano.


 


 


Roma, 21 Maggio 2018