instagramyoutubetelegramlinkedin

Gli Italiani Corsa chiudono con i 1000 metri, Francesca Lollobrigida e Daniel Niero i campioni italiani 2024

images/1-primo-piano/corsa/copertina_domnenica.jpg

Riflettori sui senatori dell’Aeronautica ma anche sulla promessa Sofia Paola Chiumento, la campionessa mondiale junior che vince 4 titoli Allievi

Cinque giri di pista a tutta, né sprint né lunga, amata e nello stesso tempo odiata, per velocisti ma anche per fondisti. E’ questo il fascino della gara sui 1000 metri, bellezza!
Qui bisogna concentrare tutte le caratteristiche del pattinaggio corsa: forza, tecnica, velocità, resistenza, tattica e l’immancabile buona dose di fortuna.
Forse è per questo che la tensione oggi era altissima in questa ultima giornata dei Campionati italiani corsa su pista di San Giorgio delle Pertiche interamente riservata a questa classica alla quale nessuno ha voluto rinunciare, né i big della disciplina, schierati al gran completo, né i tanti spettatori presenti intorno all’anello ed in tribuna.
Oggi i protagonisti assoluti sono gli atleti della C.S. Aeronautica Francesca Lollobrigida e Daniel Niero.
La Lollo, controlla tutta la gara lasciando alla volitiva Ilaria Carrer (polisportiva Casier TV), alla fine seconda davanti ad Irene Paganelli (RS Vado Ligure SV), lo spazio del penultimo rettilineo, per poi riprendere il comando che la porta al 57° tricolore da senior, miglior atleta in attività per titoli italiani conquistati. Chapeau!
I maschi hanno sulle gambe una gara in più avendo ripetuto le semifinali, condizionate dalla pioggia ma, al contempo, contraddistinte in pista da encomiabili gesti di lealtà e correttezza sportiva. La finale invece è tiratissima, una vera e propria lotta per il titolo dove tutti gli otto finalisti non si sono risparmiati, sfiorando avversari e limiti del regolamento. Alla fine è Daniel Niero, urlante sul traguardo, a gioire per il successo su Vincenzo Maiorca (ASD Città di Priolo SR) ed Enrico Salino ((Vittoria Torino).
Tra i giovani una pagina speciale per Sofia Paola Chiumento (Mens Sana Siena) che si porta a casa il quarto titolo a questi Campionati, dimostrando la campionessa mondiale junior di essere ben più di una promessa, al pari dell’altro Allievo Giorgio Ghisio Erba (Roma 7 Pattinaggio) che domina le gare lunghe con tre tricolori.
Interessanti anche i risultati sui 1.000 metri Juniores con Rita De Gianni ((Mens Sana Siena) e Giacomo Gobbato (Pattinatori Spinea VE) che conquistano il gradino più alto del podio rispettivamente per la seconda e la terza volta.
“E’ stato un Campionato bellissimo e ricco di spettacolo – è il commento del Commissario tecnico Massimiliano Presti – grazie anche ad una pista che ha consentito sorpassi e gare davvero emozionanti, quasi di altri tempi. L’Europeo in Belgio è davvero prossimo, ma la vicinanza con San Giorgio delle Pertiche non ha però inciso sulle mie scelte perché l’ossatura della squadra nazionale è già ben disegnata e sono convinto che con qualche innesto importante sapremo dare più energia e solidità ai ragazzi in un clima positivo e propositivo che mi fa ben sperare per i prossimi grandi appuntamenti internazionali, World Skate Games in casa in primis”.
La Classifica per società è stata conquistata dalla A.S.D.S. MENS SANA, seconda la POLISPORTIVA BELLUSCO MB, terzi i PATTINATORI SPINEA VE.
Per conoscere tutti i risultati delle gare guarda qui
Rivedi il Campionato sulla FisrTV 

i