Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubepinterestgoogleplus

GRANDE SKIROLL A SAN GIACOMO DI ROBURENT

La pioggia non ha scalfito lo spettacolo della prima tappa della coppa del mondo di skiroll in terra cuneese. Era in programma la Prologo in tecnica classica che da Corsagliola portava a San Giacomo di Roburent, 6,5 Km. impegnativi che ha messo a dura prova gli atleti che hanno gareggiato sotto una fitta pioggia. Come consolazione i numerosissimi sostenitori che li attendevano al traguardo che non hanno risparmiato gli applausi e gli incitamenti per tutti gli atleti in gara. Partenza da Corsagliola alle ore 16.30 con la prima atleta della categoria Junior Femminile. La vittoria è andata alla russa Maria Kozekaeva che ha terminato la gara con il tempo di 29.00.9, seguita con un distacco di 26 secondi dalla connazionale Evgenia Feshina, terza l’italiana Giulia Malagoni con il tempo di 29.34.7. A seguire la categoria Junior Maschile dove il norvegese Sondre Turvoli Fossli ha tagliato il traguardo davanti a tutti con il tempo di 24.21.3, al secondo e terzo posto due atleti russi, Nikita Lebedev (24.29.9) e Ilia Bakaldin (24.30.0). Ancora una vittoria della Russia nella Senior Femminile, con il tempo di 27.56.7 si è aggiudicata la vittoria Svetlana Hvostunkova, al secondo posto staccata di soli 4 decimi la svedese Hanna Seppas (27.57.1), terza un’altra atleta svedese Nina Lintzen (28.14.5). Dominio italiano nella Senior Maschile, il campione del mondo Simone Paredi con il tempo di 22.56.4 si aggiudica la gara davanti all’atleta di casa Andrea Gola (23.18.0) e a Sergio Bonaldi (23.22.9). Alla fine della gara, tutti in teatro a San Giacomo di Roburent per la cerimonia di apertura e la premiazione dei primi 5 atleti di ogni categoria. Applausi per tutti dal numerosissimo pubblico presente anche alla cerimonia di premiazione.